La parola impotenza basta a far tremare tutta la popolazione maschile del pianeta. Anche se si tratta di un disagio comune dopo i sessant'anni, l'impotenza può colpire uomini di tutte le età. Le cause di questa temuta disfunzione possono essere sia fisiche che psicologiche, e tale affezione non deve essere presa sottogamba. Chi ne soffre, infatti, può andare incontro a diverse problematiche, che arrivano persino a condizionare in maniera negativa la qualità della vita e le prestazioni lavorative di tutti i giorni. Le case farmaceutiche offrono diversi rimedi contro la disfunzione erettile, e l'impotenza in generale. A partire dal famoso Viagra, i preparati medici disponibili sono vari. Ma in pochi sanno che anche le terapie naturali sono efficaci, e anche meno costose.  

La cura del vostro corpo

Tanto per cominciare, la buona salute fisica e mentale sono dei deterrenti formidabili contro l'impotenza. La disfunzione erettile può essere prevenuta seguendo poche e semplici regole, come la corretta alimentazione, un adeguato riposo e lo svolgimento di attività fisica regolare. Se, però, la prevenzione non dovesse bastare, avete la possibilità di scegliere fra una serie di rimedi naturali.  

Erbe e piante utili contro l'impotenza

Anche se non esistono studi scientifici che ne dimostrano in maniera incontrovertibile l'efficacia, il ginkgo sembra essere un buon rimedio naturale per l'impotenza: gli estratti di questo autentico fossile vivente sono in grado di rilassare la muscolatura liscia del corpo, e al contempo di migliorare l'afflusso di sangue al pene. Attenzione alle controindicazioni; il ginkgo è un forte anticoagulante, ragion per cui non tutti possono assumerlo. Il ginseng, secondo la medicina tradizionale cinese, è in grado di aiutare a combattere l'impotenza. Le erbe Ashwagandha (ginseng indiano) invece, aumentano l'energia e la resistenza: sono indicate quindi per ritemprare l'organismo, e pare inoltre che abbiano un effetto positivo sulla funzione sessuale.  

Lo Zinco efficace contro l'impotenza

L'epimedium contribuisce ad aumentare la produzione ed il livello di testosterone presente naturalmente nell'organismo. Come altre erbe naturali, però, non si conoscono ancora precisamente gli effetti: anzi, un'assunzione massiccia causerebbe problemi respiratori. Alle volte, anche assumere zinco può essere utile a combattere l'impotenza. Studi scientifici hanno infatti dimostrato che un significativo calo di zinco nell'organismo (associato al diabete, a disturbi digestivi, malattie dei reni e del fegato), porta alla disfunzione erettile. Un supplemento di zinco può quindi  contrastare l'impotenza. Come gli altri rimedi visionati, un'assunzione elevata di zinco può creare disturbi all'organismo.