L'idrocolonterapia è un trattamento medico che ha dimostrato negli ultimi anni ampie possibilità applicative nella pulizia intestinale. Senza un intestino sano non esiste un altrettanto sano sistema immunitario.

Nella vita di tutti i giorni capita di avere a che fare con fastidiosi disturbi che riguardano il nostro intestino. Uno di questi è l'infiammazione di questa parte del corpo che costituisce un facile bersaglio degli eventi stressanti e dell'ansia così come anche della vita sedentaria e di una alimentazione inadeguata.
Si tratta di problemi e complicazioni dalle molteplici cause che quindi non possono essere risolti in una compressa più o meno miracolosa.
In questi casi, insieme ad una alimentazione adeguata, che preveda la semplificazione della composizione dei pasti, si rende necessario il ricorso a terapie come l'idrocolonterapia per la pulizia del colon.

 

Idrocolonterapia che cos'è?

L'idrocolonterapia è una tecnica medica che viene utilizzata per risolvere i problemi funzionali legati al colon e che prevede il ricorso ad una sorta di idromassaggio intestinale con lo scopo di depurarne i tratti attraverso l'introduzione e l'eliminazione di acqua. Tutti i trattamenti che prevedono il ricorso all'idrocolonterapia la ritengono una cura possibile contro diversi disturbi come il meteorismo, ovvero l'accumulo di gas nel tratto intestinale, la stipsi, la colite e la sindrome del colon irritabile.  

Come funziona l'idrocolonterapia

Si tratta di un vero e proprio lavaggio che si serve di due tubicini che vengono inseriti nel colon del paziente. Il primo, viene utilizzato per riversare all'interno del colon acqua calda ed ossigeno utili per disciogliere tutte le impurità dell'intestino crasso, mentre il secondo serve a far defluire tutti i contenuti da espellere.
Grazie a questa pratica, il tratto intestinale viene ad essere depurato dalle tossine.
Solitamente, dopo il trattamento, al paziente è consigliato di ricorrere a dei rimedi per il normale ripristino della flora batterica. Un esempio ne sono i fermenti lattici che aiutano a migliorare la funzione gastrica, renale ed anche epatica.
L'Idrocolonterapia Fai da Te viene sconsigliata.  

Benefici dell'idrocolonterapia

Malgrado non ci siano voci univoche in ambito medico rispetto i benefici derivanti da questa pratica, l'idrocolonterapia sta riscuotendo notevole successo da parte di pazienti sempre più attenti al funzionamento del proprio intestino e sempre più rivolti verso la purificazione del proprio organismo. Le scuole di pensiero scientifico si dividono infatti tra chi rievoca possibili danni che deriverebbero dalla tecnica di depurazione, quali perforazioni dell'intestino stesso o disturbi per l'uccisione dei villi intestinali e chi, invece, ne fa un vero e proprio cavallo di battaglia verso la purificazione intestinale. I benefici più immediati sarebbero infatti da ricercare nel senso di rinnovato vigore, nella perdita di quel senso di spossatezza e nella ritrovata leggerezza e voglia di fare, tipiche di chi si sottopone alla pratica medica. Gonfiore, pigrizia, indolenza lascerebbero il passo al bisogno di pulizia del nostro intestino, troppo spesso preda di stress, cattive abitudini alimentari e problemi congeniti o ereditari. L'accumulo di tossine nell'intestino è risaputo che porti alla stanchezza, alla perdita della concentrazione ed anche all'indebolimento del nostro sistema immunitario.

E' in questo modo che il nostro organismo diviene preda di intolleranze e allergie, di colite, meteorismo: disturbi fastidiosi che limitano lo svolgersi sereno della nostra esistenza.
Per tutti questi casi, l'idrocolonterapia costituisce una risposta, valida e concreta, alla portata di ognuno di noi che abbia la necessità di purificare il proprio corpo.
Solitamente sotto prescrizione medica, le sedute vanno stabilite in base alla reale necessità del paziente, onde evitare disturbi che potrebbero danneggiare il regolare funzionamento della flora intestinale.  

Libri Consigliati

le meraviglie dell acquaidrocolonterapia pratica