[et_pb_section admin_label="section"][et_pb_row admin_label="row"][et_pb_column type="4_4"][et_pb_text admin_label="Testo" background_layout="light" text_orientation="left" use_border_color="off" border_color="#ffffff" border_style="solid"] PNL la Programmazione Neuro Linguistica L'acronimo PNL sta per Programmazione Neuro Linguistica. Si tratta di un approccio comunicativo allo sviluppo personale e alla psicoterapia che fu ideato e scoperto negli anni Settanta da John Grinder e Richard Bandler. Il nome deriva dalla concezione che esista una connessione tra tutti i nostri processi neurologici, il linguaggio e i nostri schemi comportamentali che sono frutto della nostra esperienza. Schemi che possono essere riorganizzati in maniera tale da raggiungere obiettivi specifici nella nostra esistenza. La validità scientifica del PNL o Programmazione Neuro Linguistica è ancora in discussione, malgrado molti medici usufruiscano dei suoi principi.

L'idea che sorregge la PNL

Il concetto centrale della Programmazione Neuro Linguistica si basa sull'idea che l'individuo, composto da convinzioni, corpo e linguaggio, faccia interagire le sue componenti allo scopo di creare progetti qualitativi e quantitativi che gli permettono di interpretare la struttura del mondo e della realtà. Modificando i significati attraverso una trasformazione della struttura percettiva, secondo gli ideatori della PNL, l'individuo può intraprendere cambiamenti di atteggiamento e di comportamenti. La percezione del mondo, e la risposta ad esso, possono essere modificate applicando opportune tecniche di cambiamento. Scopo della PNL è quindi quello di sviluppare abitudini e reazioni di successo, amplificando i comportamenti efficaci e diminuendo quelli limitanti o indesiderati. Il cambiamento può verificarsi modellando i comportamenti allo scopo di creare un nuovo e diverso stato di esperienza.

Neurone

Gli effetti della PNL e il Riconoscimento Scientifico

Secondo gli ideatori di questa tecnica, la Programmazione Neurolinguistica sarebbe in grado di intervenire su patologie, manie, fobie e dipendenze su cui la psicoterapia non sarebbe stata efficace. Secondo Grinder e Bandler infatti, una sola sessione di PNL sarebbe capace, se combinata con la ipnosi, a curare miopia, raffreddore: un individuo potrebbe non solo essere curato da un problema ma anche reso amnesico al problema stesso. Ciò significa che potrebbe dimenticare il fatto di avere avuto quel problema. Prendiamo il caso dei fumatori, ad esempio, dopo la terapia potrebbero negare di aver mai fumato fino ad allora. Si tratta quindi di qualcosa di molto potente che potrebbe agire a livello neurologico aiutando tantissime persone a superare patologie e manie, dipendenze e problemi anche fisici se non fosse che purtroppo, nonostante sia molto diffusa come tecnica, la PNL non viene accettata scientificamente come riconosciuta. Evidenze empiriche e dimostrazioni di ogni genere non hanno avuto il sostegno della comunità scientifica, forse perché come spesso accade si teme di affrontare metodi che si pensano collegati alla manipolazione psicologica.  

La Diffusione del Metodo della PNL

Nonostante ciò, la diffusione della PNL è parecchio importante: oggi viene praticata negli ambienti del life coaching e della formazione aziendale, ma è anche divulgata attraverso volumi e manuali che cercano di regalare ai soggetti che ne abbiano bisogno, la possibilità di un nuovo approccio alla vita. Metodi per liberare la propria creatività ed imparare a pensare fuori dagli schemi, per essere sicuri di se ed imparare o affinare le forme di pensiero che guidano il nostro comportamento. Si tratta, il più delle volte di semplici tecniche per aumentare la fiducia, l'autostima e il successo, pillole per aiutare chi non possiede abbastanza autostima ad avere fiducia in se stesso. Perché, secondo la PNL, più si ha fiducia nelle proprie potenzialità, più sarà possibile contribuire alla propria crescita personale e più le cose gireranno nel verso giusto!   [/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]