Gli angeli sono delle figure spirituali presenti in diverse religioni, principalmente in quelle abramitiche (seppure si riscontrano anche in tradizioni precedenti o successive), che hanno il compito di fare da tramite fra il mondo celeste e quello materiale. L'etimologia del nome è indicativa: ánghelos, in greco, significa messaggero, inviato. Le principali religioni monoteistiche moderne concordano nel ritenere reale la loro esistenza, tant'è che nel corso dei secoli diversi teologi e filosofi hanno cercato di sondare la natura degli angeli, la loro origine e l'ordine secondo cui sono organizzati. Vale la pena far notare che sia per gli ebrei, che per i cristiani ed i mussulmani, gli angeli sono parte integrante dei testi sacri e del loro messaggio salvifico. L'Annunciazione di Gesù, ad esempio, è stata operata da una figura angelica, l'Arcangelo Gabriele; lo stesso Gabriele provvederà poi a consegnare al profeta Maometto la Rivelazione coranica.

Natura degli Angeli

La devozione popolare con cui sono venerati i messaggeri divini è figlia delle considerazioni teologiche che si sono susseguite nel corso dei secoli, creando delle vere e proprie dispute (il motto “discutere sul sesso degli angeli” trae la sua origine dai dibattiti medievali). Cristianesimo ed ebraismo sono più o meno concordi nel riconoscere delle determinate caratteristiche agli angeli. Si tratta di esseri immortali ed eterni, creati direttamente dall'Onnipotente, e la loro gerarchia è strutturata a seconda della vicinanza che queste figure hanno nei confronti di Dio La Prima Gerarchia (o Prima Sfera) è composta da Serafini, Cherubini e Troni: i primi sono i guardiani del trono di Dio, e cantano in eterno le lodi del Creatore. I Cherubini sono figure antropomorfe con quattro facce e quattro ali, mentre i Troni hanno una forma indefinita e mutevole, e si preoccupano di portare il trono di Dio  per il paradiso in suo nome. La Seconda Gerarchia è invece formata da Dominazioni, Virtù e Potestà, degli ordini che hanno compiti intermedi fra il mondo celeste e quello materiale. La Terza Gerarchia, infine, è l'ordine più basso ed il più vicino agli uomini. Angelo

Terza Sfera degli Angeli

Ne fanno parte i Principati, gli Arcangeli e gli Angeli veri e propri. I Principati sono posti a guardia delle nazioni, e secondo alcuni teologi scelgono gli esseri umani in grado di dominare politicamente. Gli Arcangeli (che sono considerati da alcuni come l'ordine più basso della Prima Sfera) hanno un ruolo importante nella storia dell'umanità. Ne sono un esempio agli episodi citati in precedenza, come l'Annunciazione di Gesù Cristo e la Rivelazione islamica. Lo stesso Lucifero potrebbe essere stato un Arcangelo prima della Caduta. Gli Angeli appartengono invece all'ordine più basso. Si tratta di una categoria che include diverse tipologie di entità, ma tutte queste hanno un interesse ed una connessione diretta con gli esseri umani; gli Angeli custodi, molto famosi ed amati, hanno il compito di proteggere le persone a cui sono stati affidati.  

Gli Angeli nell'Apocalisse

Nella Bibbia cristiana, la figura dell'angelo ricorre spesso. Nonostante il sentore popolare identifichi queste entità come benigne verso la popolazione, in più di una occasione il racconto biblico ci presenta un resoconto diverso. Celebre l'episodio dell'Angelo della Morte, che ha il compito di sterminare tutti i primogeniti egiziani per portare a compimento l'ultima delle dieci piaghe. Anche nell'Apocalisse gli angeli assumono dei connotati diversi rispetto all'immagine stereotipata occidentale. Durante la fine del Mondo, gli angeli hanno il compito di suonare le trombe che accompagnano l'apertura dei Sette sigilli. Ad ognuno di questi sigilli corrisponde un evento catastrofico; il quarto sigillo, in particolare, è quello che libera i quattro cavalieri dell'Apocalisse. Vale la pena di ricordare, in conclusione, che nella religione cristiana la figura dell'angelo può assumere anche una connotazione completamente negativa. Ne sono un esempio lampante i cosiddetti angeli caduti, ovvero quelli che hanno sostenuto ed accompagnato Lucifero nel corso della sua ribellione verso Dio e gli altri angeli fedeli al Creatore.